Come lavorare online con Upwork.com

Guida per lavorare online con Upwork, portale per freelance

Questa guida sarà dedicata a tutti i freelancer e buyer che sono vogliono utilizzare Upwork per le proprie attività. La sezione sarà aggiornata con regolarità e sarà il risultato di test regolari effettuati in prima battuta grazie al profilo gratuito ora attivo. L’obiettivo è verificare fino a che punto è possibile evitare di essere dipendenti solo ed esclusivamente da Freelancer o, comunque, da un singolo portale.

L’utilizzo di più piattaforme, inoltre, permette di non avere per forza un abbonamento attivo. Altro punto interessante da non escludere affatto è il grado di concorrenza per il proprio settore d’attività (quantità e qualità dei competitor).

Ho scelto di dedicare uno spazio ad Upwork poiché è un ottimo portale per liberi professionisti che lavorano online. Io sono un Seo Freelance ed ho bisogno di acquisire clienti ma anche di gestirli senza perdere tempo con attività meno importanti in relazione al servizio che offro. Ad esempio, mi è facile gestire in modo automatico il trasferimento di somme di denaro da Upwork al mio conto e non sono sommerso da inutili mail di contatti di lavoro ma solo una selezione molto accurata di proposte davvero interessanti.