Come gestire i redirect su WordPress con Redirection

By | 15 luglio 2013

La gestione dei Redirect 301 con i CMS Joomla e WordPress

Chi lavora molto con Joomla come me è abituato alla gestione costante dei 404 e dei redirect attraverso plugin specifici (basti pensare JRedirect o ad SH404SEF). Anche per lavorare con WordPress è importante poter gestire i redirect e gli errori 404 soprattutto al crescere del sito Internet e/o blog realizzato con WP.

A tale scopo consiglio il plugin Redirection scaricabile dall’apposita sezione del pannello di controllo o nella Plugin Directory

Alcune ragioni per cui utilizzarlo:

  • monitoraggio degli errori 404
  • intervento automatico o manuale potendo aggiungere anche i 301 e 302 oltre i 307
  • non serve conoscere PHP e simili
  • non serve l’accesso diretto ad .httaccess
  • tutti gli Url possono essere oggetto d’intervento e non solo quelli che non esistono più

Per ogni informazione utile, oltre alla Directory indicata sopra, fare riferimento al link Urban Giraffe.

Ma perché gestire Errori 404 e Redirect 301?

Partiamo dal presupposto che qui faccio solo ed esclusivamente riferimento a 404 non dovuti ad attacchi di bot e simili. Nel resto dei casi rientrano, ad esempio, link provenienti da altri siti verso pagine eliminate o link provenienti dal nostro stesso sito verso pagine non esistenti.

In quest’ottica, intervenire serve a non perdere navigatori e/o contatti interessanti. Nel caso  di inbound link serve a conservare link acquisiti nel tempo ed importanti anche per il posizionamento nei Motori di Ricerca. Considera che è naturale che vi possano essere dei broken link man mano che passa il tempo soprattutto se realizzi dei contenuti con link al loro interno invece di utilizzare solo ed esclusivamente i menu.

Infatti, nell’occuparmi del posizionamento di siti in Joomla ho notato che uno degli errori più frequenti è dato dall’utilizzare solo ed esclusivamente le voci di menu invece di sfruttare al massimo le potenzialità SEO dell’interlinking (link interni al sito tra pagina e pagina).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *