Come fare Seo di un sito Internet aziendale

By | 21 gennaio 2013

Molti siti aziendali sono basati su poche pagine Web. Infatti, spesso, vi si trovano solo cinque pagine Web o poco più. La struttura finale è grosso modo questa:

  • Home
  • Chi Siamo
  • Servizi
  • Dove siamo
  • Contatti

Quella che ho appena illustrato è una struttura che potremmo definire minimal. Per molti versi è provocatoria. L’obiettivo è dimostrare quante e quali sezioni possiamo aggiungere a vantaggio del posizionamento nei Motori di Ricerca, dell’aumento delle conversioni e, per ultimo ma non per importanza, per rendere il nostro sito più rispondente alle reali esigenze del cliente potenziale online.

Chi Siamo

Se le caratteriste dell’azienda lo consentono,  una sottopagina dedicata alla storia dell’impresa o, in caso di un professionista,  ad informazioni aggiuntive come il curriculum vitae si rivelerà utile per “bucare lo schermo”.

Servizi/prodotti

Questa sezione può essere espansa aggiungendo delle sotto-pagine ciascuna delle quali sarà dedicata a ciascun servizio o prodotto offerto. In questo modo chiariremo meglio le caratteristiche della nostra offerta commerciale non abbandonandoci alla sintesi in una sola pagina.

FAQ (Domande Frequenti)

Questa sezione è molto utile a scopo Seo ma anche per la gestione dei clienti (pre e post vendita). Infatti, qui potremo fornire le risposte a tutti i dubbi e le domande più comuni facendo anche riferimento alle mail che abbiamo ricevuto, alle domande via messenger ecc.  La presenza di questa sezione consente di abbattere i tempi di gestione dell’attività online.

Sezione Download

In questa sezione potremo inserire link verso guide realizzate preferibilmente da noi o altro materiale utile da poter scaricare e condividere.

Sezione fotografica / video

In questa sezione potremo inserire fotografie o immagini rappresentative dei servizi offerti, dell’ambiente di lavoro. Il video, inoltre, può essere utilizzato per una presentazione professionale e diretta dell’impresa. E’ fondamentale che  fotografie e video siano eseguiti in modo professionale a scopo pubblicitario. Evitare l’approssimazione è un must.

Sitemap HTML

A questo punto è preferibile realizzare una mappa HTML linkata nel footer per consentire al navigatore di trovare in modo più agevole le informazioni di cui ha bisogno ed anche per accrescere il posizionamento del sito.

“Ma cosa serve davvero al mio sito Internet?”

Questa è la domanda che è opportuno porsi una volta reimpostati i contenuti ad un livello che potremmo definire di base. In questa seconda fase ti saranno di grande aiuto:

  • le ricerche effettuate dal navigatore attraverso il box di ricerca interno
  • un’analisi costante delle statistiche (Google Analytics ecc.)
  • una revisione regolare di dubbi o domande manifestati dal cliente (potenziale o meno)
  • un’analisi approfondita della concorrenza alla ricerca di spunti da (ri)elaborare
  • utilizzo dei Social Network per conoscere in modo diretto il target di riferimento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *